Stili di vita

9 ottobre 1963 – ore 22.39
Fare memoria di un accadimento dovrebbe servire a mettere un’altra tessera nello sconfinato, complicatissimo, indefinibile puzzle della storia ed offrirci un minuscolo ulteriore elemento di comprensione, o quanto meno di immaginazione, dell’imperscrutabile disegno dell’umanità in divenire. Modificare la forma, le dimensioni, i confini o i colori di una di quelle piccolissime tessere si è sempre dimostrata impresa vana e deprecabile;

Leggi tutto »

a proposito di memoria

a proposito di memoria
Savar, sub distretto della Grande Area di Dacca, capitale del Bangladesh: il 24 aprile di 10 anni orsono 1.200 persone persero la vita nel crollo di un grande palazzo costruito come centro commerciale, ma poi adibito a fabbrica tessile per la produzione di abiti low cost destinati ai mercati di tutto il modo e dell’Occidente in particolare. Il Rana Plaza

Leggi tutto »
Ministero dell’agricoltura e della SOVRANITA’ ALIMENTARE: diamo il giusto significato alle parole
L’aggiunta voluta dal Governo Meloni della dicitura “Sovranità Alimentare” alla denominazione del già Ministero della sola Agricoltura rimanda a conseguenze decisive - se coerenza e serietà hanno ancora un senso – per i sistemi produttivi, di commercializzazione e di consumo del nostro Paese, nonché sugli stili di vita individuali di ciascuno di noi. Le polemiche e i commenti sui nomi

Leggi tutto »
OVERSHOOT DAY 2022: dal 15 maggio l’Italia è in debito con la natura
In cinque anni la data nella quale l’Italia va “in debito” con la natura si è anticipata di oltre 3 mesi. Nel 2016, infatti, il cosiddetto “Overshoot Day” – ovvero il giorno dal quale un Paese ha esaurito la propria quota di risorse naturali e servizi ecosistemici messi a disposizione dal nostro pianeta (la biocapacità) e inizia ad erodere risorse

Leggi tutto »
ATACAMA, ovvero il dovere di interrogarci
"Fast Fashion:" ovvero la moda, o meglio il vizio, di sostituire a ritmi sempre più veloci il nostro abbigliamento acquistando o distribuendo vestiario di bassa qualità, spesso composto con materiali sintetici, quindi più economici, ma anche più inquinanti. Un po’ per moda, un po’ come attività promozionale, a volte come gadget, altre per il puro sfizio di vestire in modo

Leggi tutto »
EUROBAROMETRO: 9 giovani su 10 preoccupati dei cambiamenti climatici
Il 2022 sarà l'anno europeo della gioventù: per questa occasione l’Unione Europea ha pubblicato un “Barometro speciale” per rilevare i desiderata degli europei per il prossimo futuro. Da questo sondaggio risulta come le quattro sfide più citate alle quali l’Ue dovrebbe far fronte sono: disuguaglianze sociali (36%), disoccupazione (32%), questioni migratorie (31%). e le questioni ambientali e i cambiamenti climatici

Leggi tutto »