Archivi tag: Legge 49/87

Banca per lo sviluppo? Sì, e intanto …

La sollecitazione proposta da Emilio Ciarlo, Consigliere politico del Viceministro Lapo Pistelli con delega alla cooperazione internazionale, merita senza dubbio una reazione articolata e qualche contributo, doverosi per chi si occupa di cooperazione e per chi, come il sottoscritto, dopo anni di “terreno” oggi insegna tale materia all’Università.

Innanzitutto, mi rallegro del fatto che, contrariamente al passato, la questione della quantità delle risorse disponibili … Continue Reading ››

Per una cooperazione fondata sui diritti

La riforma della Legge 49/87 trova oggi un ormai insperato riforire e, forse, incontra le condizioni favorevoli per un suo tanto atteso completamento. Con l'obiettivo di portare un nostro contributo originale al dibattito in corso, con alcuni amici e colleghi docenti universitari abbiamo elaborato un documento di riflessione inviato al Vice Ministro Lapo Pistelli, delegato per la cooperazione internazionale nel Governo Letta e confermato in tale carica nella squadra di Matteo Renzi.

Continue Reading ››

Riforma della 49: in fretta, ma……

La riforma della Legge 49 sulla cooperazione internazionale sembra, finalmente, entrare nel vivo del dibattito parlamentare. Ancora una volta, dopo oltre vent’anni di tentativi andati falliti, il Parlamento è chiamato ad esprimersi in merito ad un nuovo testo di legge questa volta presentato dal Governo. Non che manchino altre proposte, compresa quella elaborata dal Movimento 5 Stelle, né che facciano difetto gli emendamenti presentati dalle varie forze politiche (alla scadenza … Continue Reading ››

ONG: al MAE meno soldi e più progetti

La corsa delle ONG ai finanziamenti del MAE per progetti da esse promossi sembra in continua crescita. A chiusura del secondo “bando” del Ministero Affari Esteri risultano pervenute 251 domande di contributo delle quali 239 ritenute ammissibili al finanziamento. Un numero decisamente superiore a quello registrato nello scorso 2013, quando i progetti presentati furono 181 dei quali 133 ammissibili. 

Due le interpretazioni possibili: una rinnovata speranza e … Continue Reading ››