Proteggere i beni comuni, non le banche

Dalle Organizzazioni di Società civile riunite in Messico in occasione del Vertice G20, sale la voce unisona per chiedere che le decisioni dei grandi della terra tutelino i diritti umani, i beni comuni e il futuro del pianeta e lancino un messaggio chiaro alla Conferenza di Rio+20 sullo sviluppo sostenibile.

Gli interventi e le misure adottate per salvare il sistema bancario internazionale, non possono e non devono far dimenticare la be più impellente necessità di garantire a tutti, e per primi ai più poveri e deboli del pianeta, un futuro sostenibile, giusto e dignitoso