Il Ministro Riccardi non conosce il funzionamento del 5 x mille ?

Ieri sera alla trasmissione “Che tempo che fa” condotta da Fabio Fazio, il Ministro Andrea Riccardi alla domanda posta dal noto conduttore circa l’opportunità che il Governo tolga il plafond all’istituto del 5 x mille, ha dichiarato che apprendeva in quel momento l’esistenza di questa norma.

La legge istitutiva del 5 x mille, infatti, mentre consente che i privati cittadini possano liberamente scegliere di destinare una parte dell’IRPEF dovuta allo Stato ad una delle associazioni iscritte in un apposito registro gestito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, contemporaneamente pone un tetto massimo, attualmente fissato in 400 Milioni di Euro, raggiunto io quale lo Stato di intasca l’eccedenza al di là della volontà del contribuente. Tale tetto, stando alle stime degli istituti di statistica italiani, sarebbe regolarmente superato.

Ha dell’incredibile che il Ministro della cooperazione e dell’integrazione, tutt’ora presentato come il fondatore della Comunità di Sant’Egidio, abbia fatto una simile dichiarazione. Non si sa se essere più indignati per l’ignoranza di chi proviene da una realtà che dal 5 x mille trae vantaggio come moltissime realtà no profit, per l’incompetenza  in materia di terzo settore o per la disinvoltura con la quale, ancora una volta, un Ministro si sottrae ad assumere le responsabilità che gli competono.

E per fortuna che stiamo parlando del Governo tecnico !

(articolo pubblicato su Repubblica.it)